La quasi green family – Viaggiare in maniera ecosostenibile con una famiglia numerosa

È possibile viaggiare in maniera ecosostenibile con bambini piccoli?

Il 25 marzo è stata la giornata globale per la giustizia climatica. Molte città si sono attivate con cortei per protestare sull’argomento, ancora trattato come fosse sempre meno importante di altri.

I nostri gesti quotidiani posso fare invece la differenza e, visto che le belle giornate sono alle porte, voglio consigliarvi qualche trucco che ho imparato per essere ecosostenibili anche in viaggio.

Siamo da poco tornati dal nostro primo weekend in camper: esperienza bellissima per le bambine, che si sono divertite da morire.

Il mio pensiero fisso però fin dal noleggio del mezzo è stato: “stiamo per guidare un veicolo altamente inquinante solo per nostro puro egoismo”. E così mi sono sforzata di rendere il più green possibile anche questa breve avventura, mettendomi a cercare un’azienda di noleggio che mi facesse sentire meno in colpa.

Non è stato difficile trovarne una che fosse attenta al tema green. Per fortuna iniziano ad essercene diverse. Indie Campers, per quanto ci riguarda, è stata la prescelta.

Questa società ti permette infatti di piantare alberi per ogni chilometro acquistato, così compensano le emissioni di CO2 del nostro road trip. Motivo che mi ha spinto a sceglierli (per maggiori info https://indiecampers.it/info/compensa-le-emissioni-del-tuo-viaggio).

Ma camper o no, basta davvero poco per essere più ecosostenibili anche in viaggio.

E quindi ecco 5 consigli per viaggiare green:

1. PREFERIRE LA BASSA STAGIONE

Viaggiare in bassa stagione non vuol dire solo viaggiare meglio ma sicuramente diventa più sostenibile per il nostro pianeta. Si evita di contribuire all’overtourism, ovvero al fenomeno che vede le nostre città, spiagge e luoghi di interesse turistico molto meno curati nei periodi di massima affluenza. Più rifiuti, servizi di bassa qualità, più gente… tutti elementi che danneggiano enormemente il nostro Pianeta.

2. SCEGLIERE STRUTTURE ECOSOSTENIBILI

Consiglio quasi banale… ma necessario. Il nostro Paese è pieno di ecostrutture che, come noi, vogliono pesare il meno possibile sull’ambiente. Che siano attenti alla produzione di energia elettrica pulita, all’alimentazione, a ridurre le emissioni e a fornire mezzi green ai turisti quali bici o monopattini elettrici.

3. COMPRARE PRODOTTI LOCALI

Acquistare prodotti del territorio, bio, prodotti in maniera ecosostenibile, contribuisce all’economia circolare e si traduce in una scelta green dalle importanti conseguenze a livello globale (riduzione dei trasporti di prodotti appartenenti a territori lontani e di conseguenza riduzione delle emissioni).

4. PARTECIPARE AD INIZIATIVE GREEN DEI TERRITORI VISITATI

Spesso mi è capitato di scegliere gite fuori porta abbinandole a pulizie delle spiagge o parchi, organizzate proprio in quei giorni. Basta dedicare 5 minuti a cercare tali iniziative, che per fortuna iniziano ad essere diverse in tutta Italia. Facendolo, anche la nostra coscienza, oltre che il Pianeta, sarà più pulita!

5. PORTARE CON SÉ UN SECCHIO O DELLE BUSTE BIO, UN PAIO DI GUANTI E UNA PALETTA

Ultimo consiglio che vi voglio dare, ma non meno importante, è che basta davvero poco a rendere la nostra gita fuori porta in qualche maniera utile al Pianeta.

Pensate a quante volte ci siamo fermati in aree sosta lungo strade e autostrade, a quanti rifiuti abbiamo trovato. Ecco, se ognuno di noi dedicasse 10 minuti a pulire quelle aree, anche con l’aiuto dei bambini magari, avremmo contribuito a rendere il nostro Pianeta più pulito.

Ricordandoci sempre che l’uomo è la principale causa dei disastri ambientali ma sempre l’uomo può essere la soluzione, può fare la differenza se non perde altro tempo.

Portare sempre con noi il necessario per raccogliere un po’ di rifiuti e smaltirli correttamente è una cosa semplice, un piccolo gesto ma molto importante.

Le nostre bimbe lo sanno e sono loro spesso, mentre faccio le valigie, a ricordarmelo.

L’emergenza climatica non è più un’emergenza di serie B. E il cambiamento parte da noi.

Questi sono i miei 5 consigli per viaggiare green. E i vostri? Vi aspetto nei commenti.

Un abbraccio e buon viaggio!

Elisabetta

Puoi contattarla su Instagram: la_quasigreen_family

Qui puoi leggere il primo articolo di Elisabetta: La quasi green family: vita ecosostenibile in 5