Storie per bambini scritte da bambini – Un supereroe

UN SUPEREROE

C’era una volta un supereroe con poteri fantastici. Aiutava le persone in pericolo: spegneva gli incendi e prendeva le persone che cadevano dai palazzi molto alti.

Un giorno il supereroe perse i suoi poteri. Non poteva più volare, essere invisibile, usare la super-intelligenza… Però c’era un amico che poteva aiutarlo. Quell’amico era in Brasile e il supereroe si trovava a Torino.

“Ci metterò troppo”, disse il supereroe. Però doveva riprendere i suoi poteri, quindi decise di andare in aeroporto per partire.

Dopo un giorno, ritrovò i suoi poteri, ma erano scarichi, perciò li mise in carica con un gelato enorme al gusto crema.

Alla fine tutti i poteri furono carichi e lui poté continuare con le sue missioni. E vissero tutti felici e contenti.

Noi interpretiamo così…

Vivacità e dinamismo caratterizzano questo nuovo racconto.

Un eroe, l’ennesimo di questa bellissima carrellata di storie, che arriva dove gli altri non arrivano. Riecco emergere la “non pretesa”, il bene incondizionato che un piccolo essere umano possiede. L’amicizia gioca un ruolo essenziale per la vicenda, la necessità di ricevere aiuto per donarlo, l’umiltà di saper riconoscere il proprio limite e la piena fiducia nell’altro.

Nulla può fermarlo, nemmeno la lontananza da quell’amico in grado di riparare l’immensa mancanza. Un amico che però non supera le aspettative e lo conduce (probabilmente) verso poteri “superscarichi”. Ma il protagonista, da quel gesto di amicizia e dono, coglie ciò che più conta: la volontà dell’altro di esserci, nonostante tutto. Il piccolo eroe, nell’intralcio, trova la soluzione (ricarica i superpoteri) ricaricando (forse) anche un po’ se stesso…

La verità, sapete bene, risiede in una semplicissima formula: non importa ciò che si riceve, conta come si riceve, un gesto, un sorriso, uno scambio, un grazie, un dono imperfetto. Quando ciò che riceviamo non è esattamente come lo immaginiamo, fingiamo all’altro (benevolmente) di essere felici perché una toppa riparatrice si potrà sempre appiccicare permettendo all’amicizia di rimanere intatta.

E lasciate che piccoli pezzetti di fantasia invadano la vostra realtà rendendola, ogni giorno, sorprendente!

Se anche ai vostri bambini piace scrivere storie e se avete piacere di condividerle, inviatecele, insieme ad un disegno, al nostro indirizzo piu_di_due@hotmail.com. Saremo felici di leggerle, pubblicarle e assaporarle insieme a voi!