Manine in pasta

Per insegnare bisogna educare… “Chi ama educa” (San Giovanni Bosco).

Ho realizzato questo articolo per gli amici, le mamme, le famiglie di Più di due, ma soprattutto per i nostri artisti monelli, che a volte, anche se ci fanno disperare con il cibo, amiamo a più non posso…

Sono Alessandro Romano da Napoli, seguace della community, chef di cucina e papà di 3 gemelli ed oggi vi parlerò di come far approcciare i nostri piccoli ad una psicologia dell’alimentazione, trucchi, pensieri e ricette che condivideremo insieme:

3P = Pasta Pizza Pane. E non puoi sbagliarti!

I bambini vogliono… mettere le mani in pasta!

Quando si ha fretta, si pensa che i bambini possano solo creare caos in cucina, ma se li nominiamo AIUTO-CUOCHI il cucinare insieme si trasformerà in un momento di condivisione importante. Dategli il loro grembiule e fateli partecipare a piccoli compiti, responsabilizzandoli: mescolare, spremere, impastare, lavare la verdura, spezzettare con le mani, ecc.

Dategli fiducia ed abbiate pazienza. Con piccoli compiti, i bambini saranno coinvolti. Potrete stare insieme dopo una giornata lontani e preparerete qualcosa di buono con soddisfazione e amore.

Attraverso la cucina i bambini sviluppano: più autonomia, più autostima, più creatività.

I bambini (non tutti) non amano stare a tavola perché si annoiano in fretta. Mangiano con una gamba su una sedia e l’altra pronta a fuggire. Sempre più spesso a tavola si parla di problemi, si mangia con la TV accesa, magari sul tg. Altre volte si mette il cellulare sui cartoni di modo che il bambino sia distratto mentre mangia e “non disturbi”…

E se invece il momento del pasto fosse un momento per stare insieme, per parlare di cose belle? Per ridere e scherzare? Un momento per nutrirsi di cose buone e di pensieri e dialoghi positivi? Non è mai troppo tardi per allenarsi alla felicità!

Stessi ingredienti, stessa ricetta, ma il risultato è diverso. Perché?

Perché ogni bambino esprime la sua personalità e la sua creatività! Ogni bambino è unico!

La cucina è il luogo ideale dove esprimersi.

Vuoi preparare la PIZZA con tuo figlio?

Ecco gli ingredienti:

250gr di farina

125gr di acqua

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

10 gr di sale

6 gr di lievito di birra fresco

Versa la farina in una ciotola ed unisci il sale. Mescola.

In un bicchiere unisci olio e acqua. Mescola.

Osserva, annusa, tocca gli ingredienti insieme a tuo figlio.

Fai una conca al centro della farina e versa l’acqua e l’olio.

Sbriciola il lievito nell’acqua e mescola di modo da incorporare bene il lievito.

Inizia a mescolare con un cucchiaio e poi con le mani.

Regola eventualmente l’impasto con ulteriore farina o poca acqua.

Tieni spolverato il piano di lavoro ed inizia ad impastare più energicamente.

Crea una palla liscia ed omogenea.

Riponi con poco olio in una ciotola capiente e copri con un canovaccio.

Fai riposare un paio di ore fino a raddoppio in forno spento con la luce accesa.

Stendi poi come preferisci e decora con fantasia.

Cottura: 200 gradi per 15 minuti.

Buon appetito!

Chef Alessandro Romano e i suoi 3 gemelli

Potete contattarli qui:

Instagram Alessandro Romano – Instagram i3gemelli – Instagram idolcidiviana – Instagram Viviana Villamajna – Youtube Alessandro Romano
Facebook Alessandro Romano – Facebook Viviana Villamajna – Facebook Idolcidiviviana
Facebook i3gemelli