Cameretta multitasking: come gestire le convivenze multiple

La cameretta è uno spazio importante per vivere al meglio l’ambiente domestico non solo per i bambini, ma anche per il resto della famiglia. La suddivisione degli ambienti è fondamentale per garantire a tutti il giusto comfort in casa. I bambini devono poter avere uno spazio a loro dedicato. La cameretta deve essere il luogo che soddisfi i loro bisogni durante tutta la loro crescita. Per questa ragione ci sono caratteristiche che non possono assolutamente mancare in una cameretta per essere davvero l’ambiente ideale dei vostri ragazzi.

AREA LETTO. Per gestire più di due letti esistono diverse opzioni.

Un grande classico dell’arredo camerette è la soluzione del LETTO A CASTELLO, molto amato dai bambini per il senso di avventura nell’arrampicarsi per raggiungere il letto superiore. L’entusiasmo dei più piccoli fa i conti tutti i giorni con la praticità: sono un po’ meno sorridenti le mamme che devono rifare i letti.

Più recenti sono i LETTI A SCOMPARSA con sistemi di boiserie dotati di elementi a scorrimento. Si tratta di sistemi che permettono di sfruttare l’ingombro di un letto singolo per gestire un’ampia scrivania e un secondo letto: la presenza di binari permette lo scorrimento dei diversi elementi per gestire i momenti della giornata dedicati allo studio, al gioco e al sonno.

La terza e ultima soluzione è il SOPPALCO, che permette di sfruttare la parte sottostante come zona studio, area gioco e armadio a portata di bambino, lasciando la zona letto ai piani alti. Giusto connubio tra gestione quotidiana e attività ludica.

Comunque, le ultime tendenze nella divisione degli spazi in casa sono quelle di lasciare la CAMERA PADRONALE, con metrature più importanti, a favore dei propri figli e “confinare” i genitori in quella più piccola, soprattutto quando si ha un’ampia prole.

Per quanto riguarda l’AREA GUARDAROBA, serve privilegiare armadiature alte per consentire lo stoccaggio, che verrà conservato nelle zone superiori dell’armadiatura, degli abiti che verranno riutilizzati per i figli più piccoli, lasciando a portata di mano gli indumenti della stagione.

Un secondo utile consiglio che riguarda l’area guardaroba, è la possibilità di scegliere la CABINA ARMADIO: una soluzione capiente, che sfrutta altezza e ampiezza, e che garantisce un facile accesso, per riporre borsoni e materiale sportivo con la possibilità di differenziare gli spazi, soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento dedicato all’attività sportiva, sempre ad alta rotazione.

La soluzione più pratica: grandi CASSETTIERE contenitive e versatili con spazi organizzati per ognuno dei ragazzi con zone ben identificate con etichette personalizzate, sfruttando l’altezza.

Spostandoci nell’AREA STUDIO, è sempre molto utile riuscire ad avere spazi differenziati per permettere la tranquillità di ogni figlio e l’organizzazione allo studio. L’ottimale sarebbe avere una scrivania con area libreria con tutto il materiale a portata di mano, ognuna per ciascun figlio.

Un consiglio utile nelle camerette è quello di usare per l’arredo i COLORI NEUTRI per andare a personalizzare una parete con colori vivaci e da abbinare ai dettagli tessili (come tappeti, accessori e tende) da scegliere in base ai gusti e alle preferenze dei propri figli. È possibile vivacizzare l’ambiente con stickers o carte da parati a tema, come quelle che si illuminano di notte.

Se volete contattarmi, sono a disposizione per idee e progetti al numero 329.4159030 o all’indirizzo mail sabrina.c@2000arredamenti.com oppure Instagram sabrina_arreda o Facebook Sabrina Colombo.

Sabrina