Storie per bambini scritte da bambini: Un ghepardo e una cavalla

UN GHEPARDO E UNA CAVALLA

C’era una volta un ghepardo, a cui la mamma era morta, perché un cacciatore le aveva sparato.

Un giorno incontrò una cavalla in una stalla. Tutte le persone che abitavano vicino alla stalla pensarono che il ghepardo avesse ucciso la cavalla, ma invece il ghepardo iniziò a leccare la cavalla. Quello, secondo il saggio del paese, era un segno di amicizia, ed era vero, infatti, man mano che crescevano, diventavano sempre più legati.

Un giorno incontrarono un leone. Il ghepardo, per difendere la cavalla, si buttò contro il leone. Ci fu un momento di strepiti, però alla fine il leone se ne andò e vissero per sempre felici e contenti.

Fine

Noi interpretiamo così…

Il sesto racconto della rubrica “Storie per bambini scritte da bambini” ha un significato molto profondo: diffidare delle apparenze, non farsi trarre in inganno dalla prima impressione.

È il saggio del paese a non fermarsi ad una valutazione precipitosa e a guidare gli altri verso la ricerca della verità. Questo passo ci suggerisce una buona consapevolezza da parte dei bambini circa l’importanza di una condotta non giudicante, ma accogliente, fondata sulla conoscenza, anziché sul pregiudizio.

L’amicizia è descritta come legame ed è in nome di questa che il ghepardo, senza tentennamenti, prende coraggio ed affronta addirittura un leone. La relazione instaurata nel tempo dai due protagonisti conduce alla felicità e possiamo pensare che per il ghepardo rappresenti il riscatto rispetto all’ingiusta perdita subita da piccolo.

Apertura e accoglienza, audacia, amicizia e unione, riparazione sono i valori di cui ci parlano i bambini attraverso questo racconto e che riempiono i nostri cuori.

Se anche ai vostri bambini piace scrivere storie e se avete piacere di condividerle, inviatecele, insieme ad un disegno, al nostro indirizzo piu_di_due@hotmail.com. Saremo felici di leggerle, pubblicarle e assaporarle insieme a voi!