Bomboniere fai-da-te… a misura di piccole manine!

Non ho mai amato le bomboniere, tanto che per i battesimi dei miei primi due figli le ho evitate, donando agli invitati soltanto una scatolina con i confetti.

Organizzando però il battesimo del mio terzogenito, mi è venuta voglia di celebrare al meglio questo momento, coinvolgendo il più possibile gli altri due bimbi. E allora ho pensato: perché non costruire insieme a loro le bomboniere, scegliendo qualcosa che ci rappresenti?

Noi amiamo molto leggere insieme e abbiamo scoperto da poco la bellezza di qualche (piccolo e adeguato all’età) libro a capitoli. Amiamo i colori e dipingere, lasciandoci trasportare dalla fantasia. Infine io amo molto la figura di san Filippo Neri, a cui deve il nome l’ultimo arrivato. Ecco quindi che abbiamo unito questi tre elementi e ci siamo messi all’opera, dando vita ai … “segnalibri filippini”!

Abbiamo utilizzato degli stecchi simili a quelli del gelato ma decisamente più grandi (si trovano nei comuni negozi di bricolage) e li abbiamo dipinti con le tempere. Con un piccolo set di fustellatrici manuali abbiamo ritagliato delle decorazioni in gomma eva. Ho poi provveduto ad incollare con la colla a caldo le decorazioni e a scrivere sui segnalibri una frase di san Filippo Neri.

This image has an empty alt attribute; its file name is bomboniere-6-mod-1024x437.jpg

Una volta lavate bene le manine, abbiamo poi riempito i sacchetti di confetti… e in questo modo la mia mediana ha imparato a contare fino a cinque! È stato un momento divertente e ha dato a tutti molta soddisfazione! I miei bambini sono orgogliosissimi delle bomboniere realizzate per il fratellino e io sono felice di poter donare a parenti e amici un oggetto realmente pieno di amore.

Diletta

Puoi contattarla qui 👉 Facebook: Diletta Di Rocco