Vacanze, che organizzazione!

Solitamente non sono una che si agita. Quando ci organizziamo per il mare faccio una lista mentale e chiedo di stare un paio di ore sola in casa per preparare il tutto. Così prevedo un cambio al giorno per ciascun bimbo (più uno di scorta), in aggiunta una maglia maniche lunghe e un pantalone (non si sa mai che la nuvola di Fantozzi ci fa visita), costumi, una felpa, ciabatte e un paio di scarpe chiuse per tutti.

Sono molto metodica. Cerco di mettere maglietta, pantaloncini e mutandine assieme e le arrotolo in modo che ogni giorno ognuno si prende il proprio “rotolino” senza disfare la valigia per tutta la vacanza.

Preparo anche una valigia di asciugamani per la spiaggia, con annessa borsa e protezioni, due mini pochette per i bagni, una per i ragazzi e una per noi adulti. In teoria i giochi sono fatti. In teoria…!

Essenziale è ovviamente la collaborazione di tutti i componenti della famiglia. Se qualcuno di loro desidera aggiungere qualcosa di extra ordinario porta con sé uno zainetto in completa autogestione. Ma, come immaginerete, qualcosa sfugge sempre!

Ecco cosa ci è accaduto l’anno scorso…

Decidiamo di partire, prepara valigie, conta i cambi, conta i bimbi, ricontrolla tutta la lista nella testa. Filippo, Loris, Nicole, Flavio, Federico, Gabriele e Sofia: non deve mancare niente a nessuno! È vero, si può sempre comprare se si dimentica qualcosa, ma io non devo sbagliare! Cinque cambi per bimbo, più qualcosa di scorta, costumi, creme, asciugamani, gonfiabili, qualche gioco, biberon (perché Gabriele senza “ciucci” chi lo sente…), pannolini, anzi, montagne di pannolini…

Ma quando mi siedo in macchina e sembra tutto apparentemente pronto, mi si appiccica una sensazione addosso che mi fa pensare “Ho dimenticato qualcosa?“. Poi però mi convinco che se qualcosa manca, se ne farà a meno!

Per concludere, sostiamo in un autogrill per una pausa caffè, apro la portiera per far scendere i bimbi e gli occhi mi cadono sulle ciabatte di Federico…”Fede, perché hai le ciabatte diverse???” “Mamma, tu mi hai detto: metti le ciabatte… mica di metterle tutte e due uguali!”. “D’accordo, hai assolutamente vinto tu!!! Buon inizio vacanza!!!”

Naomi

Puoi contattarla qui 👉 Instagram: unamammax5 – Facebook: Naomi Passaro