È tempo di biscotti!

Cucinare mi rilassa. Certo non quotidianamente, non nel ritmo scandito dai giorni frenetici. Mi rilassa cucinare qualcosa di nuovo, una ricetta particolare, per una persona speciale o più di una.

Da quando ho potuto avvicinarmi ai fornelli è sempre stato così. Ai tempi dell’università una mia coinquilina mi guardava cucinare e lo trovava catartico. La sua terapia contro l’ansia, magari prima di un esame!

Cucinare mi diverte, anche. Sperimentare nuove ricette, provare nuove sfide, sbagliare clamorosamente e riprovare finché il risultato mi soddisfa.

Cucinare è diventato condivisione, soprattutto da quando ci sono i miei figli e nei periodi in cui riesco a recuperare un minimo di spazio vitale (sfido chiunque a cucinare rilassata e per il piacere di farlo con un neonato in giro per casa. Chi ci riesce… mi dia la ricetta!). Certo, a volte l’idea che ho in mente è piuttosto lontana dalla realtà, ma in ogni caso sono momenti divertenti… anche se un po’ caotici!

Prima sceglievo la ricetta, compravo tutto il necessario, organizzavo il piano di lavoro, pesavo gli ingredienti e procedevo con calma. Ora improvviso, scelgo cosa fare in base a quello che c’è in dispensa e ogni tanto lancio un invito: “Bimbi, vi va di fare i biscotti?”.

In genere la reazione è entusiasta (tranne se il più grande ha per le mani un libro appena iniziato), si radunano tutti e tre intorno al tavolo e ognuno vorrebbe fare di testa propria. Per evitare il caos primordiale, la regola vuole che ognuno partecipi in base alle proprie capacità: quindi il più grande taglia e grattugia, la principessa di casa misura gli ingredienti e rompe le uova, il più piccino mescola…e cerca di imitare tutto quello che fanno i grandi.

Quest’anno ci siamo divertiti a preparare i biscotti, prima durante e dopo il Natale. Abbiamo seguito le ricette dei #biscottianatale della nostra amica Martina di @unafiabaincucina (sbirciate sul suo profilo Ig e troverete tantissime ricette golose!) e abbiamo preparato i cantucci al cioccolato e pistacchi, i cinnamon rolls e i biscotti pandizenzero… tutti buonissimi! La parte più divertente è stata la decorazione: ognuno a modo suo ha personalizzato i suoi biscotti e, una volta pronti, si fa merenda!

Voi come vi organizzate per cucinare coi bambini? È un’attività che vi piace? Cosa preparate?